Psicodramma psicoanalitico

Lo Psicodramma Psicoanalitico definisce un potente metodo terapeutico elaborato a partire dallo psicodramma di J.L. Moreno, che realizza una terapia di gruppo attraverso il “teatro”.
Del teatro si mantiene il contesto, una scena e un pubblico, ma si annulla la posa e si abbandonano le maschere della finzione, per interpretare se stessi ed esprimere spontaneamente le proprie emozioni.
In questo modo chi partecipa, come pubblico e come attore, entra in diretto contatto con le difese erette contro l’espressione più piena di sé.
Le sessioni psicodrammatiche, guidate dal conduttore psicoterapeuta formato in psicodramma, rivelano ai partecipanti “una scena”, quella della propria vicenda di vita, degli affetti che vi si intrecciano e le problematiche che ne possono derivare, rappresentando, al tempo stesso, le possibili soluzioni.

Ruoli e Realtà

serate dimostrative di Psicodramma psicoanalitico

Parafrasando il titolo di un importante opera dello psicoanalista Donald Winnicott “Gioco e realtà – 1971”, esploreremo la complessità e l’impegno rappresentati dal dover mantenere differenti ruoli nel contesto della modernità.

La realtà e la sua complessità, impone oggi più che mai di vestire ruoli diversi. Così l’essere genitori e al tempo stesso mogli e mariti, oppure fidanzati, lavoratori nel tempo della precarietà, amici nel tempo dei social network, sostenere la sfida dell’invecchiamento, la relazione con la malattia e con i conflitti famigliari richiede sovente qualità umane e abilità che si acquisiscono con l’esperienza.
Siamo sempre pronti a vestire questi ruoli?

Nelle serate dimostrative di psicodramma potremo sperimentare una tecnica che ci permette di attraversare le difficoltà dei ruoli e il confronto con la realtà.

Conduce i gruppi il Dott. Alessandro Campailla.

Contatto